sabato 3 dicembre 2011

THE ROLLING STONES: “45x45s The Singles 1971 – 2006” (Box Set, 45 CD, 173 Tracks) (Uscita: 26 aprile 2011, Universal Distribution)

# Super Consigliato da DISTORSIONI: ideale regalo natalizio per Stones-dipendenti, crisi permettendo

Quarantacinque CD singoli con la riproduzione esatta delle antiche etichette dei singoli in vinile, 173 brani di cui almeno 80 non presenti in edizioni ufficiali, un booklet ricco di foto e memorabilia fra cui spicca una intervista inedita alla band assieme al mitico bassista e co-fondatore Bill Wyman, una confezione lussuosa, ovviamente

KING’S DAUGHTERS & SONS: “If The Not When“ (Uscita: 21 novembre 2011, Chemikal Underground)

# Vivamente Consigliato da DISTORSIONI

Registrato in presa diretta tra il 2008 ed il 2009 al The Funeral Home di Kevin Ratterman, arriva finalmente a compimento uno dei progetti a mio avviso più interessanti dell'anno. I King's Daughters & Sons provenienti dal Kentucky sono una sorta di supergruppo che vede al suo interno la partecipazione di nomi importanti della scena americana degli anni ’90 come Kyle Crabtree - Shipping News (batteria),

BALACLAVAS: “Snake People” (Uscita: 18 ottobre 2011, Dull Knife)

# Consigliato da DISTORSIONI

Tra i miei “amici” di Facebook, c’e’ una ragazza svizzera, GB. Non l’ho mai incontrata ma virtualmente abbiamo molto in comune. Tra le varie cose, GB sulla sua bacheca, continua a pubblicare dei video di gruppi tanto sbalorditivi quanto oscuri e semi sconosciuti. All’incirca un anno fa, grazie ai video di GB, venni a conoscenza dei Balaclavas e del loro sorprendete album di esordio “Roman Holidays”,

JOSH ROUSE AND THE LONG VACATIONS: “Josh Rouse and the Long Vacations” (Data Uscita: 28 Settembre 2011, Bedroom Classics)

# Consigliato da DISTORSIONI

Un album da ascoltare ripensando con delicata nostalgia all’estate trascorsa, con negli occhi le immagini di quei tramonti mozzafiato che la natura ci regalava mentre ritornavamo a casa ancora inebriati dal profumo del mare. Ed e’ proprio quella sensazione di freschezza e leggerezza, legato ai ricordi di una vacanza al mare, che Josh Rouse vuole farci provare in questo ultimo album,

venerdì 2 dicembre 2011

Ex-KGB, Mike 3rd, Alberto Stocco: “La Stagione della Beneficenza” (Uscita: 2011, Prosdocimi Records)

“La Stagione della Beneficenza” è una lodevole iniziativa che vede la musica indipendente supportare delle associazioni che si occupano della salvaguardia del pianeta e della ricerca sul cancro. In dettaglio i beneficiari di questa iniziativa sono Greenpeace e l'Associazione Italiana Per la Ricerca sul Cancro (AIRC) ai quali va, e questo aspetto è doveroso sottolinearlo, il 100%

SIMONE VIGNOLA: “Going to the next level” (Uscita: 7 settembre 2011, Black Cavia records)

Funky! Funky, funky, fortissimamente funky. Questa è la prima cosa che si può dire dell'album “Going to the next level”, di Simone Vignola. Vignola è un musicista sorprendentemente giovane (ha solo 24 anni) ma che già può fregiarsi dell'ambitissimo titolo di Miglior Bassista d'Europa Under 35 all'EuroBassDay. Perchè, in effetti, come avrete già capito, Vignola è un bassista, anche se ha cominciato da bambino con lo studio di altri strumenti, dalla chitarra

FRANCESCO FERRAZZO: “Goccia dopo goccia” (Uscita: 27 aprile 2011, autoproduzione, distr. Bluescore Entertainment)

# Consigliato da DISTORSIONI

In questi giorni di cambio della situazione politica italiana, di crisi economica, di aumento dello spread e altre amenità, si fa un gran parlare anche di pensioni: meglio lavorare tutti fino a 70 o anche 80 anni o meglio, piuttosto, che chi a 60 anni la sua carriera l'ha fatta lasci il posto a chi è più giovane, fresco, e ricco di idee e di energie? Ecco, quest'ultima soluzione si potrebbe tranquillamente

giovedì 1 dicembre 2011

YOUTH LAGOON: “The Year of Hybernation” (Uscita: 18 ottobre 2011, Fat Possum, Goodfellas)

# Consigliato da DISTORSIONI

Youth Lagoon é l’intimo progetto musicale del ventiduenne Trevor Powers da Boise, Idaho. Youth Lagoon o laguna della gioventù, e’ un luogo immaginario nel quale Trevor Powers deve far fronte agli ostacoli dei demoni personali che tormentano il suo mondo interiore e che gli impediscono di comunicare con il mondo esteriore per raggiungere il mare dell’età adulta. Trevor Powers trova nella

SHORT REVIEWS - PAOLO APOLLO NEGRI: “Cobol” (Uscita: 22 novembre 2011, Hammond Beat)

# Consigliato da DISTORSIONI

Esce il giorno del mio compleanno il nuovo disco di Paolo Negri. Per i miei 41 anni, festa assicurata. Perchè Cobol questo è. Negri è uno che sa dove mettere le dita, con buon diletto della sua donna e di noi che stiamo qui a lasciarci meravigliare da questo nuovo fantastico giro intorno al mondo. Che è il suo e che ormai anche un po’ il nostro.

mercoledì 30 novembre 2011

BORDER LINE ROCK SPECIAL - BURZUM: Una storia maledetta, tra black metal, dark ambient, foreste incantate, elfi, hobbits e orchi neonazisti

Non sono mai stato un seguace del metallo pesante, ma alla malvagia fascinazione di un personaggio estremo e particolare come Kristian “Varg” Quisling Vikernes, è difficile sfuggire, per raccontare un'altra storia malata del rock, seppure in una sua espressione tra le più lontane da quella del tradizionale “sex, drugs & rock n’ roll”:

martedì 29 novembre 2011

CINEMA - ADDIO A KEN RUSSEL

Ken Russel (3 luglio 1927 - 27 novembre 2011)

Ken Russel, nato a Southampton il 3 luglio 1927, è stato uno dei registi più personali del cinema degli anni '70. Come spesso avviene per gli artisti è stato a periodi alterni osannato, oggetto di culto sotterraneo, dimenticato dopo l'inevitabile crisi creativa. Dopo gli inizi come ballerino e scenografo e un lungo apprendistato soprattutto nel campo del documentario televisivo Russel esplode ormai ultraquarantenne con “The music lovers” (“L'altra faccia dell'amore”, 1971),

KEITH JARRETT: “Rio” (Uscita: 8 novembre 2011, 2cd, ECM)

# Consigliatissimo da DISTORSIONI

Non scriveremo qui, a proposito del geniale pianista e compositore di Allentown, Pennsylvania, Keith Jarrett, dei suoi trascorsi in ambito eminentemente jazz, come allievo e coadiutore prima di Art Blakey, nei Jazz Messengers, poi dell'incommensurabile Miles Davis. Non scriveremo di Keith Jarrett quale formidabile interprete pianistico nel sodalizio con il compianto Paul Motian,

SHORT REVIEWS - THE ROLLING STONES: “The Brussels Affair ‘73” (Uscita: 16 novembre 2011, Rolling Stones)

# Essenziale!

(Recorded live October 17 1973, at Forest National, Brussels, Belgium)
Ho sempre amato “Love you live”, adorato “Get Yer Ya Ya’s Out!”. Ho sempre pensato che gli Stones del 1982 a Napoli fossero magici. E lo erano. Ma questo collier di meraviglie che parte in sordina (Brown Sugar!) ed esplode con Gimme Shelter e Dancin’ with Mr. D apre le porte alla leggenda.

lunedì 28 novembre 2011

RETROMANIA - We’re The Cult Band: THE FLAMIN' GROOVIES History (seconda parte, 1972-2006)

 La rinascita
Una band distrutta, l’allontanamento del songwriter principale Roy Loney e l’arresto per possesso di droga di Tim Lynch; una band rinata, l’arrivo di James Farrell alla chitarra e soprattutto del nuovo frontman Chris Wilson. Entrambe le new entry provengono dai rockers Loose Gravel e apportano linfa vitale ad una formazione che ritrova il feeling, grazie alle roventi serate del tour britannico/francese che contraddistingue la fine del 1971 e l’inizio dell’anno successivo. Con questa configurazione

domenica 27 novembre 2011

CRYSTAL STILTS: "Alight Of Night" (Uscita: 28 Ottobre 2008, Slumberland)

"Alight Of Night" è un piccolo gioiello, un "cristallo" che magari sarà riscoperto tra qualche lustro da qualche paziente ricercatore, ma che già luccica di una luce meravigliosa, come le luci della città di provenienza di questa band, New York. I Crystal Stilts sembrano suonare in una camera vuota con una sola grande finestra affacciata sulla Grande Mela. Edward Hopper li avrebbe ritratti così, loro per ricompensa gli avrebbero dedicato i primi versi del pezzo

STEREO MC's: “Emperor's Nightingale” (Data Uscita: 19 Settembre 2011, !K7)

Dalle profondità del tempo riemergono gli Stereo Mc's. Echeggia allora nelle nostre orecchie l'epopea “baggy”, il pop un po' funkettoso e inoffensivo dei Jesus Jones o degli EMF, e quella specie di rap canticchiato dalla voce monocorde dello scheletrico Rob Birch, che si dimenava in pantaloni esageratamente oversize, circondato da bonazze, nel video del vero e proprio inno dei nostri, la mitica Connected. Nel loro piccolo, Stereo Mc's hanno scritto una pagina importante nella musica dei primi anni '90,

ST VINCENT: “Strange mercy” (Uscita: 13 settembre 2011, 4AD)

# Consigliato da DISTORSIONI

Il terzo album è quello notoriamente “difficile” e Annie Clark alias St Vincent dopo il convincente “Actor” di due anni fa era attesa al varco. La prova è superata: “Strange mercy” perde un po' della sregolatezza del precedente ma ne mantiene il genio. La scrittura di Annie, già collaboratrice di Sufjan Stevens, si mantiene di qualità elevata e la ragazza, oltre a saper scrivere ottime
Si è verificato un errore nel gadget