martedì 29 novembre 2011

CINEMA - ADDIO A KEN RUSSEL

Ken Russel (3 luglio 1927 - 27 novembre 2011)

Ken Russel, nato a Southampton il 3 luglio 1927, è stato uno dei registi più personali del cinema degli anni '70. Come spesso avviene per gli artisti è stato a periodi alterni osannato, oggetto di culto sotterraneo, dimenticato dopo l'inevitabile crisi creativa. Dopo gli inizi come ballerino e scenografo e un lungo apprendistato soprattutto nel campo del documentario televisivo Russel esplode ormai ultraquarantenne con “The music lovers” (“L'altra faccia dell'amore”, 1971),
biografia di Tchaicovskij interpretata da Richard Chamberlain. Questo film mostra subito il talento e i limiti di Russel: un incredibile capacità nel creare immagini formalmente straordinarie, spesso però portate volontariamente oltre il limite del kitsch; meglio ancora nel suo caso si dovrebbe parlare di “camp”, ovvero quell'estremizzazione del gusto tipica del mondo gay anglosassone (questo sebbene Ken fosse felicemente sposato con Shirley, anche sua preziosa collaboratrice). Due film danno a Russel gloria imperitura: “The devils” (“I Diavoli” 1971, con Vanessa Redgrave e Oliver Reed), tratto dal saggio romanzato di Aldous Huxley sul più famoso caso di possessione diabolica di massa, un film meno barocco degli altri ma sempre sontuoso sul piano formale. Il film all'epoca suscitò uno scandalo incredibile e Gianluigi Rondi rischiò la scomunica per averlo presentato al Festival di Venezia; oggi è quasi impossibile da vedere a meno che non andiate a rovistare sulle bancarelle dell'usato. Quindi “Tommy”(1975) sensazionale messa in scena dell'opera rock degli Who, trama delirante, cast meraviglioso (gli Who al completo, Eric Clapton, Jack Nicholson, Oliver Reed, Tina Turner) e musiche indimenticabili. “Tommy” è l'esempio più riuscito di quel rilancio che ebbe il musical negli anni '70, con opere quali “Hair” “Jesus Christ Superstar” “Il fantasma del palcoscenico”. Russel diresse anche un musical in perfetto stile Hollywoodiano “The boyfriend” (1972), con un'ottima interpretazione della modella Twiggy, il suo film più classico sul piano estetico. Russel diede il meglio di sé con le biografie di personaggi tormentati e dalla sessualità ambigua, in film come “Savage Messiah” (“Messia selvaggio”, 1972, vita dello scultore Henry Gaudier), “Mahler is still alive” (“La perdizione”1974), “Liztomania” (1975), “Valentino” (1977, con Rudolph Nureyev!). Nel 1980 ebbe nuovamente un grande successo con “Altered states" (“Stati di allucinazione”, con William Hurt), film atipico nel suo percorso ma molto intrigante, storia di uno scienziato che riesce a regredire sino ai primordi dell'umanità. Dopo due film disastrosi, il noir “China Blue”(1984) e “Gothic”(1986), incentrato sulle figure di Byron, Mary Shelley e la loro cerchia, Russel venne messo da parte se non dai fans più accaniti, pur continuando a lavorare molto soprattutto per la televisione. Una leggenda, probabilmente inventata da lui stesso, narra che un giorno Ken incontrò a Cinecittà Fellini e lo definì il Russel italiano, cosa di cui Federico fu lusingato, ma forse il suo vero maestro è da considerarsi Michael Powell, il re del cinema flamboyant inglese. Il cinema di Russel rivisto oggi mostra l'appartenenza alla sua epoca, ma in un periodo in cui termini come “autore” e “politicamente scorretto” vengono regalati a cani e porci Russel ci appare come un gigante. Quanto ci mancherà, per fortuna i suoi film resteranno, spero.

Alfredo Sgarlato


Ken Russel

Filmografia
Colour Me Kubrick (2005) (Interpreta "altri personaggi")
Oltre La Mente (1996) (Regia, Sceneggiatura)
Prigionieri Dell'Onore (1991) (Regia)
Whore - Puttana (1990) (Regia, Sceneggiatura)
La Casa Russia (1990) (Interpreta "Walter")
Gothic (1986) (Interpreta "Turista (non accreditato)", Regia)
China Blue (1984) (Regia)
Stati Di Allucinazione (1980) (Regia)
Valentino (1977) (Regia, Sceneggiatura)
Tommy (1975) (Regia, Sceneggiatura)
Lisztomania (1975) (Regia, Sceneggiatura)
La Perdizione (1974) (Regia, Sceneggiatura)
Il Boy Friend (1972) (Regia, Sceneggiatura)
Messia Selvaggio (1972) (Regia)
I Diavoli (1971) (Regia, Sceneggiatura)
L'Altra Faccia Dell'Amore (1971) (Regia)
Donne In Amore (1969) (Regia)
Il Cervello Da Un Miliardo Di Dollari (1967) (Regia)
La Vita è Un Arcobaleno (Regia, Sceneggiatura)
L'Ultima Salomè (Interpreta "Cappadocian Alfred Russel", Regia, Sceneggiatura)
Abbigliamento Francese (Regia)
Aria (Sceneggiatura, Regia)
Trapped Ashes (Regia, Interpreta "Dott&")
La Tana Del Serpente Bianco (Regia)




Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget