sabato 23 luglio 2011

MOVIES: UMBRIA FILM FESTIVAL XV edizione, Montone, 5-10 luglio 2011

Il 15° compleanno dell’Umbria Film Festival non poteva essere festeggiato in maniera migliore. Grande cinema e ospiti illustri hanno animato il magico borgo di Montone, autentico gioiello storico e architettonico nel cuore dell’alta valle del Tevere. Un successo di pubblico entusiasta e multietnico che ha gioiosamente invaso piazza Fortebraccio con artisti del calibro di Terry Gilliam, che di Montone è cittadino onorario e del Festival presidente onorario.

LIVE REPORT: PJ Harvey” (Piazza Castello, Ferrara 6 Luglio 2011)

Un’estate densa di eventi come non si vedeva da tempo in Italia mi porta fino a Ferrara nella stupenda cornice della Piazza Castello, ad assistere all’unica data Italiana del concerto di PJ Harvey, di passaggio nel nostro paese principalmente per presentare il nuovo lavoro "Let England Shake", dedicato dalla Harvey in maniera viscerale e passionale alla propria terra d’origine.

LIVE REPORT - !50: i concerti per festeggiare PAOLO FRESU, 21 luglio 2011, IV edizione Festival all'Argentiera "Sulla terra leggeri"

La destinazione è il centro del piccolo villaggio dell’Argentiera, territorio di una vecchia miniera, ormai abbandonata che si affaccia sulla costa nord occidentale della Sardegna. Una piccola parte della piazza è occupata dai pannelli solari che catturano l’energia necessaria per ogni evento. Quella che si utilizza per le luci, le amplificazioni, le registrazioni e per tutto il resto è solamente l’energia incamerata dalle batterie solari durante il giorno.

venerdì 22 luglio 2011

THE CYNICS: “Spinning Wheel Motel” (Get Hip Recordings, 2011)

L’uscita di “Spinning Wheel Motel”, nuovo album dei Cynics, suona provvidenziale come la campanella della ricreazione. Di tanto in tanto c’è bisogno di dischi come questo, che non hanno certo bisogno di sottoporsi ad ampollosi processi analitici, sotto lenti d’ingrandimento. Il modo più opportuno per godere di questo titolo da aggiungere alla loro trentennale discografia, è quello di farne una copia dal vinile sul supporto che reputate più opportuno per poterlo schiaffare in macchina,

THE ROCK’N’ROLL KAMIKAZES: “Tora!Tora!Tora! (Tora!)" (2011, Volume! Records)

Cosa succede se in una band mettete Andy McFarlane (Spammabilly Borghetti ed Hormonauts) alla chitarra e voce, Guy Portoghese (Guy e gli Specialisti) all'armonica ed al sassofono, Giuseppe DeGregoriis (Silver Combo e Cozze Amare) alla batteria e Nicolò Fiori (Silver Combo) al contrabbasso? Otterrete la band di rock'n'roll più esplosiva ed irriverente che possa capitare nei localacci della vostra città!

LIVE REPORT - Colosseum, 5 luglio 2011, Porto Antico - Genova

Martedì 5 luglio, una serata dal clima particolarmente mite e la splendida cornice del Porto Antico di Genova, con la Lanterna-simbolo della città che lampeggiava a poche centinaia di metri in linea d’aria, le navi da crociera che fiancheggiavano il palco e una piccola falce di luna hanno salutato uno dei primi eventi del Porto Antico Summer Fest, una rassegna che si protrarrà per tutti i mesi di luglio e agosto e che porterà nel Capoluogo Ligure artisti del calibro di Hot Tuna, Bruce Cockburn,

LIVE REPORT: Alborosie / Zaman - 16 luglio 2011, Anfiteatro Ivan Graziani, Alghero

In una serata veramente calda di metà luglio, Alghero è la meta per gli amanti della musica e, in particolare, per chi ama i ritmi della Giamaica.
I fan arrivano in gruppi, a piedi o in bicicletta, lungo la strada che costeggia il lungomare algherese. Capelli lunghi, alcuni rasta, molti con i colori della Giamaica sulla maglietta, sulla borsa di stoffa a tracolla, o sul tam, copricapo che raccoglie la capigliatura tipica, i dreadlock.

giovedì 21 luglio 2011

DIAMONDS - TOM PETTY & THE HEARTBREAKERS “Mojo” (Jun 15 2010, W.B.)

Lo so bene, siamo fuori tempo massimo: "Mojo", l'ultima fatica in studio dell'inossidabile biondo rocker di Gainesville - Florida Tom Petty - compie 61 anni tondi tondi il prossimo 20 Ottobre - e dei suoi 'spezzacuori' é vecchio già di un anno (é uscito all'inizio dell'estate 2010) e per arcani motivi che ora mi sfuggono non é stato recensito allora da Distorsioni. Ci concedete di metterci una pezza e rimediare con questo articolo del bravo Maurizio Galasso, napoletano e sudista come Tom?

KALAFRO: “Resistenza sonora” (2011 Relief records EU/Audioglobe)

I Kalafro sono un gruppo di ragazzi che all'amore per le sonorità giamaicane, per il rap e per le musiche del Sud Italia uniscono l'impegno contro la criminalità organizzata. Questo album, quarto della band, è stato realizzato con la collaborazione del Museo della 'ndrangheta, che utilizza fondi confiscati alle mafie. Non solo di mafia trattano però i Kalafro: molti sono gli argomenti affrontati.

BOOK REVIEWS: “Il danno” di Elsebeth Egholm (2011, Einaudi Stile Libero)

“Il danno” è il quarto capitolo di una serie di gialli, ma il primo pubblicato da noi, che ha per protagonista Dicte Svendsen, giornalista di cronaca nera della città danese di Åarhus, divorziata, convivente con il fotografo di guerra Bo e madre di una ragazza diciottenne. Dicte si trova invischiata in un’inchiesta che metterà in pericolo la sua vita e farà vacillare il suo fragile equilibrio esistenziale. Tutto inizia con il ritrovamento, durante scontri fra immigrati e polizia davanti a una discoteca, del cadavere di una giovane donna col ventre squarciato a causa di un taglio cesareo.

MOVIES: ”Il nastro bianco” (2009, Michael Haneke, 144 min.)

“Il nastro bianco” (“Das weiße Band - Eine deutsche Kindergeschichte”) di Michael Haneke si configura dal punto di vista formale, innanzitutto come l’accostamento simbolico di una luminosità nivea, preorganica, e di un’oscurità intensa, tattile, che ci riporta, parzialmente, ad alcuni esiti del cinema tedesco d’ispirazione espressionista. La luce che sgrana la tramatura dei volti sovraesposti non conferisce ad essi alcuna materialità, ma piuttosto una spettralità indifferente, priva di spessore, mentre le ombre prefigurano un essere per la morte che ha perduto ogni orizzonte progettuale, qualunque leggerezza possibile.

mercoledì 20 luglio 2011

LIVE REPORT: Tame Impala - Spaziale Festival, Torino 18 luglio 2011 - UNICA DATA ITALIANA

Kevin Parker apre l’armadio dei nonni e scopre un varco temporale per un’era lontana. Odore di naftalina, magic mushroom, baffoni alla Mimì metallurgico, camicie sintetiche fantasia e tutto l’immaginario lisergico-onirico della psichedelica britannica dei fine anni ’60. Una band di ventenni che parte da Perth, Australia, per girare il mondo riproponendo la psichedelia prima maniera sembra qualcosa di strano nel 2011 … e lo è … meno male.

martedì 19 luglio 2011

LIVE REPORT: "Public Image Limited" (Festa della Musica, Azzano X, 8 Luglio 2011)

Una frase celebre recita 'Non è importante la meta ma il viaggio' e per questo appuntamento con l’unica data Italiana dei Public Image Limited di John Lydon questa frase mi rimbomberà per tutta la sera, sia per il tempo impiegato a raggiungere la location complice anche gli esodi estivi, che per lo spirito del concerto della band dell’ex Sex Pistols che sta facendo un giro di concerti primariamente allo scopo di raccogliere i fondi necessari ad autofinanziare un nuovo disco in cantiere.

Bari Rock Scene: B.ROCKER$: "It's only rock'n'roll but we sell it!!!"

In genere le cover-band e le tribute-band sono considerate a qualsiasi latitudine, dagli addetti ai lavori, giornalisti ed un certo tipo di appassionati rock, alla stregua della peste: musicisti senza personalità, incapaci di esprimere il benché minimo livello di originalità. In moltissimi casi corrisponde alla verità, però questo argomento, a ben guardare le cronache rock nostrane ed internazionali, si rivela piuttosto controverso: basti pensare a band importanti come REM, Thin White Rope, o i Rolling Stones dei primi quattro album – solo per citarne qualcuna - che hanno da sempre avuto un repertorio ricco di cover.

lunedì 18 luglio 2011

LIVE REPORT: Brian Auger Oblivion’s Express, 7 luglio 2011, Savona, Piazza Sisto IV

I sentimenti che mi si sono presentati e sovrapposti, assistendo al concerto di Brian Auger a Savona del 7 luglio scorso, sono stati essenzialmente due. Il primo, quello piacevole e positivo dovuto al fatto inequivocabile di aver visto ancora una volta (la terza nella mia esistenza) un grande musicista, dal tocco sempre sopraffino, che accarezza e percuote le sue tastiere nonostante i settantadue anni con la foga di un ragazzino, regalando momenti esaltanti sottolineati dagli applausi scroscianti e a scena aperta di una Piazza Sisto IV gremita da un pubblico attento e partecipe.

LIVE EVENTS: "YPSIGROCK FESTIVAL", Castelbuono (PA) 5-6-7 agosto 2011

Castelbuono è una cittadina delle Madonie siciliane, ha uno splendido centro storico medievale sormontato dall’imponente Castello Ventimiglia al cui interno si svolgono i concerti del festival. La città è famosa per essere uno dei pochissimi luoghi al mondo in cui si produce, incidendo la corteccia dei frassini, la manna, usata anche come dolcificante nelle barocche e irresistibili preparazioni dei pasticceri locali.

LIVE REPORT: Arcade Fire, Arena Civica, Milano, 5 Luglio 2011

E’ arrivato, un po come nella saga di Terminator: il giorno del giudizio è arrivato, sotto un sole cocente eccomi giunto al giorno “del concerto”. Lo aspetto ormai da mesi questo evento ed eccomi dentro l’Arena di Milano che quest’anno ha in palinsesto all’interno del Milano Jazzin Festival, diverse cose molto interessanti. E allora si inizia intorno alle 19.40 con i primi supporter, gli emergenti australiani Cloud Control che per una mezz’ora circa intrattengono piacevolmente un pubblico ancora in afflusso e un po’ distratto.

LIVE REPORT: Marky Ramones BLITZKRIEG, 15/7/2011, Summer Spritz Festival Open Air, Torri di Arcugnano (VI), Lago di Fimon



Tanti, anzi tantissimi fans al Lago di Fimon per una serata rockettara "old style", durante la quale sono stati ripercorsi tutti i grandi successi dei mitici Ramones! "Happy birthday to you...", gridato dal palco da Dj Ringo, così è iniziato il concerto di Marky Ramone e dei suoi Blitzkrieg, con l'augurio dei presenti a Marky Ramone per i suoi 55 anni. Ma poi con "One, two, three, four..." è iniziato il concerto vero e proprio e ciascuno dei pezzi in scaletta, uno dietro l'altro come nella migliore tradizione dei Ramones e del punk più in generale.

domenica 17 luglio 2011

THE BLOW MONKEYS, “Staring at the sea” (2011, Fod Records)

I Blow Monkeys, nome che si rifà al termine dispregiativo con cui i coloni chiamavano gli aborigeni australiani che suonavano il didgeridoo, furono uno dei molti gruppi nati quando la Nuova Onda cominciava a diventare riflusso. Il loro primo album, “Limping for a generation”(1984) si può collocare in quel filone che flirtava con la psichedelia - Echo & the Bunnymen etc... - impreziosito dall'uso del sax. Coi dischi successivi il gruppo intraprese un percorso sempre più commerciale, non riscuotendo però il riscontro economico sperato.

PUFFIN ON MY SIDE: “Lech-lecha” (2011, Inglorious Ocean)

Puffin On My Side è il progetto solista di Alessio Mecozzi, chitarra del gruppo romano Mokadelic, band di punta del nostro post-rock nazionale. Con “Lech-lecha” (Inglorious Ocean, 2011) Alessio Mecozzi porta avanti un progetto autenticamente fenomenologico, che consiste nel descrivere le dinamiche delle percezioni che attraverso i sensi approdano alla mente. Un flusso contemporaneamente conscio ed inconscio che progressivamente mescola in un tutt’uno indistinguibile percezioni, ricordi, illusioni, in un gioco continuo di scomposizioni e ricomposizioni.

SKINNY PUPPY : "Too dark park" (1990, Nettwerk) - "The Process" (1996, American)

Skinny Puppy in the '80 and '90: Electronic Body Music, Industrial, Cyber Dark

Un incubo destabilizzante di elettronica infetta, contaminata da perversioni sonore inclini ad un nichilismo totale, alle sperimentazioni più folli e bizzarre che non conoscono confini, costantemente proiettate verso una visione cruda, pessimista e malata di una realtà rappresentata come un malato terminale che sconta le sue ultime ore di vita nell'angoscia, nel delirio, negli spasmi e nelle convulsioni. Un grido di allarme verso l'indifferenza totale della gente che non si accorge delle piaghe malsane che come voragini inghiottono giorno per giorno il mondo.
Si è verificato un errore nel gadget