martedì 3 gennaio 2012

Terminal Sound System: "Heavy Wheater" (Uscita: 1 maggio 2011, Denovali)

# Consigliato da DISTORSIONI

Il progetto Terminal Sound System nasce nel 2003 per iniziativa di Skye Klein, ex-componente degli Halo, band australiana doom-sludge caratterizzata da una pesantezza particolarmente oscura e malsana. Di quella esperienza i Terminal Sound System recuperano soprattutto l’essenza noise e drone, dando vita a sonorità
elettroniche in cui prevale l’aspetto dissonante e caotico, ben esemplificato dalla copertina di “Compressor” (2007), che mostra una audiocassetta a bobina distrutta con il nastro completamente aggrovigliato. Con questo ultimo "Heavy Wheater" i Terminal Sound System abbandonano la cacofonia caotica dei loro precedenti lavori per costruire brani più ariosi e ambientali, ben rappresentati dall’immagine di copertina che mostra questa volta un paesaggio naturale in cui lo sguardo è catturato da pesanti nuvoloni illuminati da una luce molto intensa. E’ infatti ampio lo spettro di questo "Heavy Wheater", che oscilla dalle sonorità ambient molto evocative di Run Just Run, al maestoso ed arioso Lords Of The Living. Masters Of The Dead, dal drone-noise industriale di Long Division al trip-hop malsano di Tides. "Heavy Wheater" è una sorta di black-box davvero sorprendente, piena di atmosfere luminose e di buie tempeste. Consigliato.
Felice Marotta

Denovali

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget