sabato 25 giugno 2011

LIPRANDO: "Conseguenze" (2011, Delta Top/Self/Lunatik)

Che per Francesco Lo Presti da Caserta, in arte Liprando, il pop, la neopsichedelia (ormai vetero) e una certa attitudine per la canzone d’autore italiana siano stati, sin dalla pre-adolescenza, nutrimento essenziale, si evince da ogni singola nota presente nelle dieci tracce del suo album d’esordio come solista. Fondatore nel 1994 dei Bradipos IV, surf-garage band attiva per diversi anni su più fronti - dalle performance live in Italia e all’estero, alla produzione discografica, alle colonne sonore - Lo Presti compone nel 2001 il brano Mad Samoan per lo splendido film di Matteo Garrone 'L’imbalsamatore'.

Non un novellino quindi, tutt'altro. Liprando raccoglie e rielabora le sue esperienze passate in un lavoro che lo stesso autore, con tenacia, definisce spiccatamente pop. Nulla da obiettare. Ma sin dal primo ascolto "Conseguenze" si rivela piatto, uniforme nelle armonie e negli arrangiamenti, quasi una track list di brani guida da cui estrarre la versione migliore da inserire in un eventuale lavoro futuro. Fra cantautorato gotico e primissima new wave italica, ormai eroicamente dissolta nel vento, si fa notare Il pensiero di te, gradevole ballad psicoromantica che forse potrebbe costituire un buon punto di partenza per l’elaborazione di un progetto di scrittura compositiva più personale e coinvolgente, pur rimanendo in un ambito pop/cantautorale fortemente rivendicato dall’artista. Il disco è comunque ben suonato e la resa sonora non è malvagia, ma di certo non siamo di fronte a un capolavoro. Non basta masterizzare un pezzo ai “Metropolis” di Londra con al banco Mr. Tony Cousins per lasciare un segno nella storia della musica. Consideriamolo un buon demo in vista di un nuovo, più convincente, lavoro.
Maurizio Galasso

Lasciami entrare
Delta Top

2 commenti:

Delta Top ha detto...

Correzione: L'itero album "Conseguenze" è stato masterizzato da T. Cousins ai Metropolis di Londra (non solo un singolo brano)

Pasquale ' wally ' Boffoli ha detto...

Ringraziamo per la precisazione, e chiediamo scusa per l'inconveniente
(wally boffoli)

Si è verificato un errore nel gadget