mercoledì 21 dicembre 2011

LE GORILLE: “Nautilus” (Uscita: 16 dicembre, autoproduzione)

Gli amanti della divisione in generi andranno in tilt di fronte a questo disco: jazz rock? Acid jazz? Exotica? Non è così importante: l'errore che si potrebbe fare con "Nautilus" di Le Gorille sarebbe di non ascoltarlo. Le Gorille sono in realtà tre strumentisti classe '82: Claudio Laucci, piano e tastiere vintage, Giorgio Ramacciotti basso e chitarra e Matteo Falleni batteria. La musica è strumentale ma l'assenza di una voce non si fa sentire, organo, piano e
chitarra reggono il gioco perfettamente accompagnati da una batteria potente. Sovente le atmosfere sono da poliziesco, vedi Gli aborigeni. I ritmi sono a volte quelli del rock, a volte sono in levare, come in Terra del Fuoco. Spesso i cambi di ritmo sono all'interno dello stesso brano, come nell'iniziale Monolite e nella già citata Gli aborigeni, buona abitudine quando si suona musica strumentale. Nella piramide mescola atmosfere sbarazzine anni '60 e humour e dissonanze canterburiani. La tecnica dei musicisti non è mai fine a sé stessa e il tastierista Laucci ha uno stile fluido e inventivo, bello anche il solo di chitarra nella title track Disco molto divertente.
Alfredo Sgarlato

Le Gorille Facebook



Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget