lunedì 18 aprile 2011

FLESHTONES: “Brooklyn Sound Solution” (2011 - Yep Roc)

Gli inossidabili Peter Zaremba e Keith Streng ci regalano l'ennesimo capitolo di una discografia sterminata iniziata nel '79 col singolo American Beat, dall’ep Up Front (1980) seguiti finalmente dallo stupendo esordio con l’album "Roman Gods"(1982) che li consacrò tra i massimi artefici del Garage Revival di oltre oceano. L’ultima fatica dei newyorkesi si chiama "Brooklyn Sound Solution" (Yep Roc) con ben evidente in copertina la dicitura featuring Lenny Kaye quasi a sottolineare il fondamentale apporto al disco dell’amico ed ex Patti Smith Group, anche se Kaye in realtà ha scritto 1 brano soltanto. Ad un primo ascolto l’esplosiva miscela sixties sound+soul+rhythm blues sembra conservare intatta la sua freschezza: fondamentalmente comunque si tratta di un disco di pezzi strumentali, ce ne sono infatti ben 8 su 12 canzoni.
Questo breve album, 30 minuti scarsi di durata si apre con bel un terzetto di brani: un grande intro quasi surfeggiante Comin' Home Baby e 2 covers notissime, I Wish You Would , sì quella portata al successo dagli Yardbirds in una discreta versione, al limite però del plagio tanto assomiglia alla doorsiana Break on Through ed un remake strumentale della beatlesiana Day Tripper non proprio trascendentale ma gradevole. Segue Bite of my soul, una Fleshtones song al 100% come ne abbiamo ascoltate tante, poi il terzo strumentale You Give Me Nothing To Go On caratterizzata da un bel solo d’organo e che nulla aggiunge o toglie alla bravura chitarristica di Streng. A ruota I Can't Hide, cover del misconosciuto Ken Parker con i classici hey hey del gruppo, Solution #1 quasi un breve intermezzo, poi Rats In My Kitchen, un bel rock roll saltellante; Back Beat #1 invece ancora strumentale, You Give Me Nothing To Go On, cantata da Streng con un grande sound chitarristico ed un pregevole solo d’armonica.
Infine gli ultimi 2 strumentali Solution # col solito trip chitarristico e la conclusiva Lost On Xandu firmata da Lenny Kaye. Riassumendo possiamo dire che The Fleshtones ci hanno fatto aspettare ben 3 anni, dopo il precedente disco natalizio "Stocking stuffer" (2008), per darci un mini-lp praticamente strumentale alla maniera di quei dischi di surf e Rock’Roll dei Fifties e primi Sixties di cui la band è chiaramente innamorata. Hanno penalizzato così tutte quelle songs in cui era la voce di Zaremba a farla da protagonista. L’album si fa ascoltare piacevolmente sia chiaro e scorre via che è un piacere: la grandezza del gruppo non si discute ed i prossimi concerti italiani lo dimostreranno di sicuro. Da notare infine che nella prima edizione è allegato un bonus dvd dal beffardo titolo "Pardon Us for Living But the Graveyard Is Full", (cioè perdonateci se siamo ancora vivi ma il cimitero era pieno), che è un documentario sulla band: contemporaneamente in uscita un 7” contenente l’inedito Remember The Ramones. That’s all folks.

Ricardo Martillos

Pardon Us for Living, But the Graveyard is Full [Trailer]
FloridaFilmFestival



Brooklyn Sound Solution:

1. Comin' Home Baby
2. I Wish You Would
3. Day Tripper
4. Bite of My Soul
5. You Give Me Nothing To Go On [Instrumental Version]
6. I Can't Hide
7. Solution #1
8. Rats In My Kitchen
9. Back Beat #1
10. You Give Me Nothing To Go On
11. Solution #2
12. Lost On Xandu


Brooklyn Sound Solution: tracks 1-4
Brooklyn Sound Solution: tracks 5-8
Brooklyn Sound Solution tracks 9-12

THE FLESHTONES DISCOGRAPHY Albums & Eps 1980-2011

Up-Front EP (I.R.S.) 1980
Roman Gods LP (I.R.S.) 1982
Blast Off! cassette (ROIR) 1982
Hexbreaker! LP (I.R.S.) 1983
American Beat EP (Red Star)1984)
Speed Connection LP (Fr. I.R.S.) 1985
Speed Connection II: The Final Chapter LP (I.R.S.) 1985
Fleshtones vs. Reality LP/ (Emergo) 1987
Soul Madrid LP (Sp. Imposible) 1989
Powerstance! LP(Aus. Trafalgar) 1991
Forever Fleshtones LP (Gr. Hitch Hyke) 1993
Beautiful Light CD (Naked Language/Ichiban) 1994
Laboratory of Sound CD (Ichiban International) 1995
Fleshtones Favorites CD (Flesh) 1997
Hitsburg USA! LP (Telstar)
More Than Skin Deep CD (Ichiban International) 1998
Hitsburg Revisited CD (Telstar) 1999
Solid Gold Sound CD/LP (Blood Red)
Do You Swing? CD/LP (Yep Roc) 2003
Beachhead CD/LP (Yep Roc) 2005
Take A Good Look CD/LP (Yep Roc) 2008
Stocking Stuffer CD/LP (Yep Roc) 2008
Brooklyn Sound Solution CD/LP (Yep Roc) 2011

2 commenti:

aldo ha detto...

Grazie Ricardo, poi ci racconterai del concerto...
Chissá non siano i Doors ad aversi ispirato a I wish you would per Break on through?
Questa versione dei Fleshtones potrebbe esserne la prova...
Il secondo link non sembra funzionare.

Anonimo ha detto...

Ricardo Martilos says:
il link dei pezzi dal 5 al 9 è questo:
http://www.youtube.com/watch?v=kTqzTkEeq5E

Per il concerto non vedo l'ora anche se li ho visti già 5-6 volte..

Si è verificato un errore nel gadget