giovedì 24 febbraio 2011

SHORT REVIEWS - Animation, “Asiento” ( 2011, RareNoise Records)

Proprio mentre sto redigendo una retrospettiva sul jazz-rock, ecco che mi capita di intercettare questo disco, rivisitazione del classicissimo di Miles Davis “Bitches Brew”. Diciamo subito che non è, giustamente, credo, una semplice interpretazione: possiamo semmai definirlo un “nuovo originale”, che rilegge l'opera geniale di Davis con gli occhi di oggi. “Asiento”, in effetti, ci mostra musicisti che, in piena libertà, con rispetto ma anche con radicalità, riprocessano un capolavoro di 40 anni fa, adeguandone i suoni ai parametri del 21° secolo, fotografati dalla sempre meritoria BBC durante un concerto tenutosi nel dicembre 2006 alla Merkin Hall di New York. Il gruppo è formato da Tim Hagans (tromba), Bob Belden (sax), l'ispiratore dell'operazione, Scott Kinsey (tastiere), DJ Logic (giradischi e rumori vari), Matt Garrison (basso), uno dei protagonisti dell'album, degno figlio del grande Jimmy, bassista di John Coltrane e Guy Licata (batteria). Il suono che i sei producono ha i piedi saldamente piantati nella modernità, ma riecheggia piacevolmente i mai tanto rimpianti “seventies”. Un disco che chi ha amato il jazz-rock non potrà non apprezzare.
Luca Sanna

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget