giovedì 1 settembre 2011

THE FLAMING LIPS with LIGHTNING BOLT EP (2011, W.B.)

# Consigliato da DISTORSIONI

Nei rapporti spesso c’è una figura che in qualche modo tende a sovrastare l’altra, succede in tutti i campi, anche quando si parla di collaborazioni musicali capita di trovarsi davanti a prodotti a senso unico, dove una band suona e l’altra semplicemente gli sta dietro: devo dire che inizialmente ero molto diffidente sulla natura di questa collaborazione tra i Flaming Lips ed i Lightning Bolt. L’EP è praticamente diviso a metà, il lato A presenta due pezzi della band
di Wayne Coyne con un featuring delle saette di Providence, il lato B è organizzato viceversa, ma malgrado questo è assolutamente organico, insomma quando alziamo la puntina dal giradischi per ascoltare il lato B non stiamo cambiando disco, stiamo solamente girando il lato.
L’uscita di questo EP segna due novità importanti: la prima riguarda i Flaming Lips che hanno avuto il coraggio e la bravura di misurarsi con il sound ostico e singolare di un gruppo come i Lightning Bolt, l’eclettismo della band di Oklahoma City è un dato di fatto e questo disco ne è un' ulteriore prova.
D’altro canto questa collaborazione rappresenta per i Lightning Bolt un azzardo forse ancora più grande che per i loro partners: i Flaming Lips navigano nelle acque dell’alternative rock sin dal 1983 per raggiungere alle soglie del 2000 un inaspettato successo commerciale, che ha reso questa band alfiere della psichedelia mainstream; come reagirebbero i fan più duri e puri dei Lightning Bolt, coloro i quali hanno sempre inteso il noise come uno squarcio, una rottura con il fanatismo dello show business, riuscirebbero ad immaginare i due Brian (Chippendale e Gibson) esibirsi con una giacchetta sgargiante ad un Mtv Award? Ad essere sincero appena ho avuto notizia di questo Ep ho pensato: “ecco segnata la fine dei Lightning Bolt”, invece avevo torto, la band vive e sta bene, questo Ep ne è la prova, poteva soccombere davanti al carisma del guru Wayne Coyne, ed invece é presente con tutta la sua personalità e veemenza. Questo Ep é il prodotto sincero e onesto di una collaborazione tra due fuoriclasse della musica indie contemporanea, l’atmosfera è pervasa da una sorta di giocosa e lisergica ironia che traspare in ogni pezzo: da segnalare I’m working at NASA On Acid per i Flaming Lips e NASA’s Final Acid Bath per i Lightning Bolt; in ognuna di queste track riconosciamo una forte impronta delle rispettive band, certamente non possiamo parlare di Flaming Bolt o di Lightning Lips, ma che si parli già di entrambe le band non è un male, soprattutto per chi ignora l’esistenza degli uni o degli altri.
Nick Zurlo








Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget