giovedì 14 aprile 2011

YOUNG WIDOWS: ""In and Out of Youth and Lightness" (12 Aprile 2011, Temporary Residence/Goodfellas)

Sarà difficile trovare in questo disco il calore del sole di aprile e i profumi dei fiori di primavera. "In and Out of Youth and Lightness" ci catapulta in pieno inverno dove il sole sembra essere troppo lontano per riscaldare qualche cuore. Con la musica degli Young Widows ci si ritrova di colpo a percorrere un sentiero buio tra sabbia e sterpaglie, fangoso come il blues del Mississipi. La band proveniente dal Kentucky si è ormai affermata come una delle formazioni più oscure dell’ indie rock degli ultimi anni. Formatasi nel 2006 dalle ceneri dei Breather Resist pubblicano nello stesso anno il loro disco di esordio dal titolo "Settle Down City" su Jade Tree Records, cui seguirà nel 2008 “Old Wounds” su Temporary Residence Limited. A tre anni di distanza viene pubblicato oggi questo terzo lavoro della band americana.
Prodotto in collaborazione con Kevin Ratterman, già produttore dei My Morning Jacket, il nuovo album non si discosta molto dalle sonorità tetre dei precedenti lavori. "In and Out of Youth and Lightness" suona robusto e cavernoso. Ognuna di queste nove tracce è percorsa da un'energia viscerale: Young Rivers è il migliore inizio possibile, con la sua ritmica ammaliante introduce una sorta di antico rito tribale. Future Heart e In and Out of Youth and Lightness che dà il titolo all'album trasudano grande potenza. Lean On The Ghost dal passo lento e impetuoso suona ipnotica e snervante, The Mutad Man potrebbe tranquillamente appartenere al mondo oscuro di Nick Cave. Miss Tambourine Wrist è un vortice sonoro dove batteria, basso e chitarra si scatenano in tutta la loro rabbia. Uno dei momenti migliori del disco è White Golden Rings: qui il sound della band è davvero ben amalgamato. In And Out Of Youth: il brano che chiude l'album, sembra essere la colonna sonora di un imminente Armageddon. A mio parere questo si prospetta come uno degli album più interessanti di questo 2011.

Michele Passavanti

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget