domenica 24 ottobre 2010

"THERESA K., FOTOGRAFA PUNK": l'intervista di Crizia Giansalvo

Theresa Kereakes ha donato al mondo le migliori fotografie sulla scena punk di Los Angeles. Ma non solo: ha realizzato bellissime copertine (tra cui "Forming" dei Germs) e ha collaborato con una delle fanzine più importanti dell'epoca, Lobotomy. Se volete una delle testimonianze più vive di quel periodo, fate un giro sul suo blog punkturns30.blogspot.com. Intanto, gustatevi questa intervista realizzata nel 2009.

Heartbreakers

Patty Smith
Come hai iniziato la tua carriera da fotografa?
Quando ero bambina ho iniziato a giocare con la fotocamera dei miei genitori. Fotografo il mio cane e mia sorella. Quando ho iniziato ad andare ai concerti, non ci ho pensato due volte ... ho sempre portato la macchina con me!


Darby Crash (Germs)
Qual'è il tuo modo di scattare foto?
Quando si trattava di band live conoscevo le canzoni molto bene, sia perchè avevo sentito già il disco della band, sia perchè l'avevo vista varie volte suonare e sapevo cosa la loro immagine significava per me. In questo modo potevo visualizzare nella mia mente quale e come momento speciale e memorabile della canzone dovevo fotografare.
Per i ritratti invece cerco di catturare le persone nel loro ambiente. Non c'è modo migliore in cui le personalità delle persone si mostrano di quando sono ad agio nel loro ambiente.

Sei una delle fotografe più famose dell'era punk. C'è qualcosa che le foto non possono catturare di quella scena?
Sex Pistols
Le foto sul punk solitamente catturavano l'eccitamento, la gioia e l'azione della scena. Quello che le persone non sanno è che c'era anche una parte molto ordinaria e banale, come la vita di tutti i giorni. Nessuno sembrava fotografare quella parte, e questi momenti di tutti i giorni erano quelli che preferivo. Ne ho fotografati molti.

Qual'è il miglior ricordo di quel tempo?
Dee Dee Ramone and Stiv Bators
Era un tempo in cui ogni cosa era possibile. I miei ricordi migliori sono quelli legati alla creazione della fanzine Lobotomy con Pleasant Gehman, Randy Kaye, Kid Congo Powers e Brad Dunning. Quella fanzine ha in qualche modo lanciato molte carriere e ci ha dato la disciplina per scrivere e documentarci su quello che stava accadendo. Anni dopo le persone possono imparare com'era veramente e cosa era importante in quel periodo, meglio che con analisi o pregiudizi di persone che non erano presenti.

Hai molte amicizie forti con star del punk, come Cheetah Chrome. Come sono nella realtà? Le hai fotografate nella mostra "Unguarded moments: Backstage & Beyond"
Syl Sylvain and Cheetah Chrome
Cheetah Chrome è cresciuto molto dai tempi dei Dead Boys. Entrambi viviamo a Nashville, è sposato e ha un bambino di 4 anni.é molto responsabile come padre e marito, ma non ha perso la sua anima rock'n'roll. In molti anni, Cheetah simboleggia che, come un gatto, uno può, metaforicamente, vivere 9 vite! Ha vissuto ogni momento al massimo: è questo il carattere sottointeso del punk.

Ci sono molti album fotografici sul punk. Uno di questi è "Punk House: Interiors in Anarchy" di Abby Banks. Per te, qual'è l'interno perfetto per una casa punk? Quali oggetti sono essenziali?

Johnny Thunders
L'interno perfetto per una casa punk include tende nere, cuscini comodi e molti posti per dormire oltre alle stanze da letto! Gli oggetti fondamenti sono uno stereo (con un piatto per vinili!), molti dischi e molte librerie per libri, magazine e altri oggetti da collezione. In questi giorni avresti bisogno di un router wireless e buoni caricabatterie per il tuo computer portatile!

Pensi che sia possibile un altro movimento come il punk?
Penso che il punk verrà reinterpretato.Con l'attuale crisi economica mondiale, ci sarà un incremento di buona arte, musicale o artistica. L'attitudine punk è con noi da secoli. Cervantes l'aveva! Il pittore Caravaggio l'aveva! Rimbaud l'aveva! Il musicista folk americano Woody Guthrie fu il primo punk del 20° secolo ...

Hai fatto molte importanti copertine d'album: come prendi l'ispirazione per questi tipi di lavori? Una copertina che vorresti fare?
Sex Pistols
Le band con cui ho lavorato avevano tutte idee chiare su cosa volessero ...
Stiv Bators studiava le sue copertine e aveva molte idee. Le Pandoras erano ragazze creative con un occhio di riguardo per gli anni 60. Sono stata onorata quando Mary Weiss delle Shangri-Las mi ha chiesto di lavorare con lei. Abbiamo ricreato alcune pose originali delle Shangri Las e l'ho fotografata in studio con i Reigning Sound. Puoi vedere quanto si stessero divertendo, ero una mosca sul muro! Mi piacerebbe lavorare con Jack Oblivian. Abbiamo scattato delle fantastiche foto insieme - ha un ottimo occhio e ha fatto delle copertine davvero belle. Ha usato una mia foto di King Louie in un collage per i Flipside Kick. Ho dei bei ritratti di Jack che spero finiscano su un disco.

Hai scattato anche foto sulla vita di ogni giorno. Mi piace molto la tua serie "Streets Photos": cosa hai voluto esprimere con quelle?
Spero che le persone vedano la stessa ironia nelle scene di strada che io vedo.

Rodney Bingenheimer and Penelope Houston (Avengers)
Cosa c'è di buono e di cattivo nel passaggio dalle fanzine ai blog? Cosa ne pensi a riguardo?
Adoravo poter abbracciare la fanzine tra le mani e posarla sul tavolo in modo che le persone potessero leggerla e guardarla di continuo. Questo non puoi farlo online. Penso lo stesso dei libri e giornali. Non importa ciò che dice la gente sull'arte digitale che è diventata una riproduzione precisa: per me,niente è migliore del modo in cui un'immagine viene catturata in un film.

Non hai lavorato solo per la fotografia, ma anche per la tv, la radio, il cinema ...
Sid Vicious
Lo scopo principale dei miei lavori è sempre stata la musica e l'arte,fin quando posso lavorare con ciò che amo, sono felice. Ed essere felici è l'unica cosa importante.

Hai viaggiato fuori gli Stati Uniti. Com'era il punk in Europa? Cosa apprezzi del vecchio continente?
Da bambina sono cresciuta a Madrid e Parigi. Amo il Vecchio Continente!! Se potessi vivrei lì. Il punk in Europa era fantastico. Londra era 'Ground Zero' e quando Stiv Bators e io vivevamo insieme a Ladbroke Grove, in Hammersmith e in South Kensington eravamo vicini di casa con altri musicisti punk, new wave e indie. Era così divertente incontrare Rat Scabies al Cafè Pacifico. Il Cafè di Mike al Notting Hill Gate era il nostro ufficio ai tempi dei Lords of the new church, si trovava all'angolo degli uffici della RCS Records e vicino all'appartamento di Brian James. Eravamo tutti sulla stessa barca e c'era un grande senso di comunità e solidarietà. Mi mancano molto quei giorni.

Hai qualche progetto futuro?

Stiv Bators and Frank Secich
Sto realizzando il libro della mostra "Unguarded Moments" e ne sto progettando una su alcune foto Classic Rock' il prossimo
anno. Intanto continuerò ad omaggiare i punk rocker defunti con il mio Punk Rock Day of the Dead show ogni Halloween

Crizia Giansalvo 
(many thanks to Into The Cave Crizia's blog)


Theresa K.'s Punk Photos
In order: Heartbreakers / Patti Smith / Darby Crash (Germs)/ Sex Pistols / Dee Dee Ramone and Stiv Bators / Syl Sylvain and Cheetah Chrome / Johnny Thunders / Sex Pistols / Rodney Bingenheimer and Penelope Houston (Avengers)/ Sid Vicious / Stiv Bators and Frank Secich / Iggy Pop


Iggy Pop
Wally's Punk Juke Box
Dead Boys: Sonic Reducer
Eddie&TheHotRods: Do Anything You Wanna Do
SexPistols: I'm Not Your Steppin' Stone
Dead Boys: Live CBGB's 1977

Johnny Thunder's Heartbreakers: Born To Lose
Dead Boys: Catholic Boy, CBGB's, 1979
SexPistols: Pretty Vacant
L.A.M.F.: Heartbreakers
Damned: New Rose
Dead Boys: I Won't Look Back

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget