mercoledì 2 marzo 2011

SHORT REVIEWS - "Two Bit Dezperados" (2010, Jeetkune Rec./Audioglobe)

Bel cerchietto argentato di garage- beat con molto blues ed aperture di folk rock italico, ideale per i piovosi pomeriggi. Riff semplici, classici, ben assemblati, suonati con naturalezza e passione da un duo sardo-portoghese (Tommaso ed Angela) più membri dei garagers sardi The Rippers, con la voce principale affidata a Sandra (beat-girl brasiliana): il cantato é in inglese, con due brani in portoghese e uno di sapore beat in italiano (Ballare e suonare con te fra i pezzi più accattivanti proposti, ottimo per un garage party). Le coordinate sono quelle di certi Detroit Cobras disintossicati: siamo su un versante e mood garage non solo per la voce, ma per il suono in generale.
Fra i brani (11) emergono Mexi com ela pezzo introdotto dal farfisa, dal ritmo che deraglia nella psichedelica coda. Anne, it’s gonna rain apre al folk. Eu prefiro è di nuovo 'wild party'. I won’stay è un cavernoso garage psyco- blues. Get lost è trascinante, paludoso punk blues.
Lucifer marche chiude il disco con un sensuale blues.

Sdh

Two Bit Dezperados Live
Alive/Dead - Live 2010
Pretty Girl

TwoBitDezperadosMySpace

1 commento:

leonardo di maio ha detto...

non mi risulta che la Jeetkune sia distribuita da Audioglobe. è distribuita da Radiation Records qui a Roma (www.radiationrecords.net)

Leonardo Di Maio

Si è verificato un errore nel gadget